Namirial

News ed Eventi

SpidMail: la prima e unica PEC gratis per sempre

SpidMail Namirial

(SENIGALLIA) – 26 gennaio 2022 – Da oggi è ufficialmente disponibile a tutti SpidMail di Namirial, la prima casella PEC (posta elettronica certificata) completamente gratis in ricezione ed attivabile esclusivamente tramite la propria identità SPID.

Namirial oltre ad essere una certification authority, è l’identity provider con il più alto tasso di crescita per il rilascio dell’identità digitale SPID. Ad inizio anno infatti Namirial ha ufficialmente raggiunto quota 1 milione di Spid rilasciati in totale, con una percentuale di crescita del +412% nel 2021 e con un trend che non accenna a diminuire nel 2022.

SpidMail è un servizio innovativo pensato appositamente per l’uso personale (soggetti privati e persone fisiche), che consente di inviare e ricevere comunicazioni e documenti importanti tramite qualsiasi dispositivo connesso a Internet, con lo stesso valore legale della classica raccomandata con ricevuta di ritorno. SpidMail è di fatto il domicilio digitale personale e consente ai cittadini di gestire tutte le comunicazioni ufficiali direttamente online, evitando l’utilizzo di documenti cartacei la cui attivazione è facile e immediata: grazie a Spid infatti non è necessaria alcuna password e codice aggiuntivi. Il cittadino utilizzerà le credenziali Spid sia per registrare la prima volta il proprio domicilio digitale che per accedere ed utilizzare SpidMail quotidianamente. Nel caso in cui non si disponesse delle credenziali Spid, con Namirial si potrà attivare la propria identità digitale in tempi rapidissimi.

La possibilità unica offerta da Namirial di attivare SpidMail utilizzando le proprie credenziali SPID va nella direzione di semplificare sempre più la vita dei cittadini. Con SpidMail infatti è possibile gestire tutte le normali attività burocratiche, da qualsiasi luogo, senza più quindi la necessità di recarsi fisicamente nei diversi uffici, con un notevole risparmio di tempo e di denaro.

Alcune delle attività che si possono svolgere online con SpidMail, evitando interminabili code agli sportelli e con lo stesso valore legale di una raccomandata A/R, sono:

  • gestire la comunicazione con il proprio Comune o con la Pubblica Amministrazione centrale;
  • dialogare in via ufficiale con il proprio condominio;
  • disdire utenze di fornitura servizi o polizze assicurative;
  • ricevere la busta paga su un canale certificato;
  • inviare la domanda di iscrizione per partecipare a un concorso pubblico;
  • comunicare con la Banca e chiudere un conto corrente.

Il domicilio digitale SpidMail si distingue sul mercato perché è l’unico servizio che consente ai cittadini di ricevere gratis per sempre tutte le comunicazioni importanti.

Con SpidMail sarà anche possibile iscriversi al registro INAD (“Indice nazionale dei domicili digitali”), nel quale possono eleggere il proprio domicilio digitale, mediante apposita iscrizione, le persone fisiche che abbiano compiuto il 18° anno di età e abbiano la capacità di agire, nonché gli enti di diritto privato non tenuti all’iscrizione in albi professionali o nel registro delle imprese e, quindi, all’iscrizione del proprio domicilio digitale negli elenchi “INI-PEC” o “IPA”. Una volta effettuata la registrazione, il cittadino potrà non solo eleggere il suo domicilio digitale, in questo caso SpidMail, ma anche modificare i relativi dati e dotarsi di uno strumento che permette l’invio di comunicazioni aventi valore legale non soltanto con la Pubblica Amministrazione ma anche con i privati.

SpidMail inoltre è già pronto per il recapito qualificato internazionale rispetto al regolamento eIDAS e allo standard REM, in quanto identifica in modo forte il titolare.

Tra i primi a cogliere le potenzialità di SpidMail e attenti ad offrire ai propri cittadini nuove possibilità per accedere digitalmente ai servizi della Pubblica Amministrazione locale, c’è il Comune di Senigallia.

“Il nostro obiettivo è quello di migliorare sempre più l’offerta dei servizi digitali del Comune e di promuovere l’utilizzo dei sistemi nazionali come SPID a livello locale – dichiara il Sindaco Massimo Olivetti – per questo non appena abbiamo saputo di questo nuovo servizio di Namirial abbiamo deciso di cogliere subito questa opportunità per avvicinare ulteriormente cittadini ed ente comunale.”

Il Comune di Senigallia sarà infatti il primo in Italia ad offrire ai propri cittadini un pacchetto “SPID+SpidMail”. Dal 7 febbraio tutti i residenti di Senigallia potranno richiedere l’attivazione gratuita delle proprie credenziali Spid, recandosi allo sportello comunale dedicato Ex Palazzo della G.I.L. viale G. Leopardi, 6 Senigallia (AN). La casella SpidMail potrà anche essere richiesta direttamente online collegandosi al sito https://www.comune.senigallia.an.it dopo essersi autenticati con SPID così da poter attivare il proprio domicilio digitale personale ed iniziare così a comunicare in maniera ufficiale con l’ente locale.

Nello specifico i servizi per cui potrà essere utilizzato Spid a Senigallia sono:

  • Portale del Contribuente (Unicumdata);
  • Servizio online della Polizia Locale;
  • Servizio di refezione Scolastica;
  • Pratiche Edilizie (SUE);
  • Sportello Unico per le attività produttive (SUAP);
  • PagoPa;

Tutte le comunicazioni inviate dal Comune potranno essere ricevute dal cittadino in digitale sulla propria SpidMail con lo stesso valore legale di una raccomandata A/R.

“Namirial è davvero molto orgogliosa di essere la prima sul mercato a lanciare un prodotto come SpidMail. Siamo fermamente convinti che si tratti di un servizio che rivoluzionerà il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione semplificando le attività burocratiche ordinarie e siamo certi che molti Comuni, non appena avranno colto la portata di questo cambiamento, vorranno seguire l’esempio del Comune di Senigallia.” dichiara Enrico Giacomelli, Founder & Chairman of the Board di Namirial.

Per info e per attivare SpidMail visitare il seguente indirizzo: www.spidmail.it