Namirial

News ed Eventi

Namirial: Il potere della trusted digital transformation

Quasi 20 anni fa, Enrico Giacomelli e Claudio Gabellini avviarono una piccola impresa finalizzata alla digitalizzazione dei processi aziendali. A differenza di molti altri fondatori con una visione simile, Enrico e Claudio sono riusciti a far crescere la loro società Namirial fino a farla diventare uno dei fornitori di punta a livello globale di soluzioni in questo segmento. Oggi l’elenco dei clienti Namirial continua a crescere con banche, assicurazioni, telecomunicazioni e molte industrie. Aziende come Allianz, Daimler e FCA Bank hanno standardizzato a livello globale le soluzioni Namirial.

Namirial è la prova vivente che il design italiano non è popolare solo nella moda o nell’architettura, ma anche in ambito IT quando si creano avvincenti processi di business digitali.

 

”Avendo avviato la nostra attività nel 2000, abbiamo oramai una filosofia di design ben rodata. Ci impegniamo per far sì che la semplicità incontri l’affidabilità in tutto ciò che facciamo”, afferma Claudio Gabellini. “Tutta la nostra attività si basa sulla fiducia e fornisce soluzioni facili da usare senza compromettere la conformità, rendendo gli utenti sicuri nell’allontanarsi dalla carta. Il nostro successo si basa su un approccio evolutivo alla trasformazione digitale piuttosto che su uno dirompente.”

 

Privacy e sicurezza sono la quintessenza del business Namirial. La società è stata più volte certificata come Trust Service Provider Qualificato (QTSP) secondo il regolamento EU 910/2014 eIDAS e in maniera conforme alle norme internazionali per la sicurezza delle informazioni.

Oggi Namirial conta 430 dipendenti al lavoro in 20 uffici distribuiti in paesi – Italia, Austria, Germania, Romania e Brasile.

 

Enrico Giacomelli spiega: “I nostri team sono efficacemente composti da professionisti di grande esperienza e da giovani altamente qualificati e innovativi. Inoltre, stiamo beneficiando di una fitta rete di partner dedicati, specializzati nelle loro rispettivi settori e zone geografiche.”

 

La più recente aggiunta alla rete di partner Namirial è la spagnola Serban Biometrics. Questa alleanza è una risposta alla crescente domanda di soluzioni Namirial provenienti dalla penisola iberica e dall’America Latina. Attualmente le soluzioni Namirial sono utilizzate in più di 50 paesi in tutti i continenti.

La linea principale del business Namirial a livello globale è la gestione delle transazioni digitali, o Digital Transaction Management. Questa business unit comprende diversi servizi fiduciari per l’identificazione, l’autenticazione, la firma elettronica, la fatturazione elettronica e l’archiviazione a lungo termine. Include anche una conosciuta piattaforma per la gestione delle firme, in grado di sostenere flussi di lavoro e specifiche d’uso complesse. I maggiori analisti di settore hanno riconosciuto Namirial come leader nella gestione delle transazioni digitali per diversi anni consecutivi.

Altre aree di attività Namirial includono lo sviluppo di soluzioni software, servizi e soluzioni per la difesa informatica, telemedicina, edilizia e costruzioni, gestione delle risorse umane e sistemi gestionali integrati.

I dati mostrano che nel mese di ottobre 2019, Namirial ha servito più di un milione di organizzazioni di tutte le dimensioni, da grandi aziende multinazionali fino a piccole e medie imprese. I clienti Namirial eseguono più di un miliardo di transazioni all’anno per le quali vengono generate più di 500 milioni di firme elettroniche.

Enrico Giacomelli spiega: “Rispetto a molti altri Stati membri dell’UE, tra cui quelli grandi come la Germania, l’Italia è molto più avanzata nella digitalizzazione nel settore pubblico e privato. Quindi, abbiamo già numeri molto più elevati nell’uso della firma elettronica e li vediamo crescere più velocemente che altrove. L’Italia è chiaramente un hot spot per l’e-signature. I nostri grandi clienti privati accolgono con favore la nostra esperienza nella progettazione di processo e la nostra solida comprensione dei fattori operativi, legali, tecnologici e umani per digitalizzare i loro processi.”

Claudio Gabellini aggiunge: “Sappiamo anche che i nostri amici tedeschi e austriaci invidiano i servizi digitali di cui godiamo in Italia già da diverso tempo, come l’online mitigation Namirial. Li assistiamo infatti nella progettazione e realizzazione di tali servizi anche oltre le Alpi. Vediamo anche una eccellente diffusione dei nostri servizi in Romania, dove siamo leader per la fornitura di servizi di firma elettronica nel settore bancario e assicurativo. Grazie ai nostri partner, le soluzioni Namirial diventano sempre più popolari anche in molti altri paesi.”

L’Italia è anche all’avanguardia nel processo di digitalizzazione delle fatture: nel 2019 le fatture elettroniche sono diventate obbligatorie in molti casi oltre che nel Business-to-Government (B2G). Questi cambiamenti non stanno solo spingendo il business di Namirial a livello nazionale, ma gettano delle solide basi di espansione per la fornitura di soluzioni in altri paesi che dovranno adottare la fatturazione elettronica dal 2020 in poi.

Inoltre, Namirial sta esplorando, in stretta collaborazione con i suoi partner, servizi basati su blockchain, intelligenza artificiale e altre tecnologie emergenti. Alla domanda su quale sia il loro motto personale, entrambi i fondatori e proprietari Namirial rispondono allo stesso modo:

Il meglio deve ancora venire.