Namirial

News ed Eventi

Fujitsu aiuta Belfius a implementare l’apertura sicura di conti bancari da dispositivo mobile con la soluzione per la firma elettronica Sign’IT

Mobile BankingMilano, 20 febbraio, 2017 – Fujitsu sta contribuendo alla trasformazione digitale dell’istituto bancario belga Belfius mediante una tecnologia innovativa che permette ai clienti di aprire un nuovo conto corrente semplicemente con uno smartphone o un tablet. Integrando la soluzione per la firma elettronica Sign’IT sviluppata da Fujitsu e Namirial GmbH all’interno della app mobile della banca, Belfius è diventata infatti il primo istituto belga a consentire ai nuovi clienti di firmare elettronicamente documenti finanziari da dispositivo mobile.

Questa innovazione ha permesso a Belfius di raggiungere il primo posto in termini di crescita nel mobile banking a livello mondiale nei benchmark indipendenti realizzati da McKinsey Finalta. I servizi di mobile banking sono apprezzati dagli oltre 850.000 clienti mobili dell’istituto, ciascuno dei quali effettua mediamente 25 connessioni al mese. Belfius sta acquisendo una media di 1.000 nuovi clienti mobili al giorno. Semplificando la procedura di apertura dei conti, Sign’IT sta aiutando Belfius a guadagnare nuovi clienti sul canale mobile accelerando la crescita in direzione del traguardo di un milione di utenti mobili.

Oltre a rendere possibile per la prima volta l’apertura di un conto corrente dal dispositivo mobile del cliente, Sign’IT rientra nella strategia con cui Belfius punta a migliorare l’esperienza dei propri clienti mobili. Nel contempo, la soluzione aiuta l’istituto a ridurre i costi operativi, velocizzare i processi e ridurre il consumo di carta.

Cédric Jadoul, Application Services Portfolio Manager di Fujitsu Belgium, ha dichiarato: “Nonostante la firma a mano sia ancora la tecnica più diffusa – e nel settore finanziario è spesso anche un obbligo legale – stampare copie cartacee di documenti solo per poterli firmare è uno spreco di risorse ambientali, di tempo e di denaro. Il futuro del comparto bancario è essenzialmente digitale, e la procedura della firma deve riflettere questa realtà. Le firme elettroniche rappresentano un metodo per convalidare documenti e contratti altamente sicuro, pressoché impossibile da falsificare e assolutamente intuitivo: a differenza delle password, una firma non può essere né sottratta né dimenticata”.

Benoît Speybrouck, Head of Digital Projects Retail & Commercial Banking di Belfius, ha commentato: “La soluzione Sign’IT è un elemento chiave nella nostra mission per definire il benchmark di riferimento per il digital banking, nonché una novità assoluta per il Belgio. Fujitsu ci ha permesso di concentrarci soprattutto sugli aspetti regolamentari e sulla customer experience legata all’apertura di un conto bancario in digitale. Il procedimento di apertura del conto può essere completato in cinque minuti ovunque, senza dover compilare moduli cartacei. L’identificazione viene effettuata attraverso la scansione, il riconoscimento e la verifica in tempo reale della carta d’identità elettronica del cliente, mentre la tecnologia Fujitsu Sign’IT viene usata per confermare la firma del cliente sullo schermo dello smartphone”.

Come funziona Sign’IT

Sign’IT funziona acquisendo la firma tracciata a mano su un dispositivo elettronico insieme ad altre importanti informazioni identificative come la velocità con cui l’utente muove la penna, l’angolazione con cui la impugna e la pressione applicata a ciascun segmento della firma. Tutti insieme, questi parametri formano l’impronta digitale individuale della firma biometrica, altamente sicura e non trasferibile. I dati relativi alla firma vengono integrati nel modulo di apertura del conto bancario assicurando che questo sia autentico, non riutilizzabile e non modificabile in un secondo tempo.

Note

Per vedere Sign’IT in azione è possibile consultare YouTube e questo indirizzo